Questo sito utilizza solo cookie tecnici e di sessione.

08-09-2022

Sono attivi gli Avvisi per l’istituzione dell'Albo Docenti e per l’ammissione al percorso formativo Cybersecurity Technician presso la “Accademia di Cybersicurezza Lazio”

Facciamo della sicurezza comune un valore da difendere e un’opportunità lavorativa.

Formazione multi-livello su tematiche cyber e sicurezza dell’informazione per allievi delle scuole superiori, diplomati e laureati.
80 allievi nel primo anno, numero progressivamente ampliabile nei successivi anni scolastici.
Alla fine dei percorsi formativi saranno rilasciate certificazioni, ai sensi del D. Lgs. n° 13/2013, riferite agli standard professionali regionali, nazionali ed internazionali.
Valutazione dell’efficacia dei percorsi formativi da parte dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale.

L'Accademia

L’Accademia di Cybersicurezza Lazio (ACL) nasce con lo scopo di formare e qualificare figure professionali in grado di rispondere alle sfide della sicurezza informatica e della protezione dei sistemi informativi.
Frutto dell’accordo di collaborazione tra Regione Lazio e Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN), l’Accademia offrirà percorsi di apprendimento utili ad acquisire una gamma dicompetenze sempre più richieste dal mondo del lavoro, sia pubblico che privato.
L’intesa tra i due Enti prevede l’organizzazione di specifici programmi di formazione rivolti a studenti delle scuole superiori, diplomati e laureati, organizzati sotto la supervisione tecnico- scientifica dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN), la quale metterà a disposizione competenze e know how.
Sede dell’Accademia è lo spazio culturale WeGil, storico palazzo nel cuore di Trastevere e importante centro polivalente di formazione e innovazione.

L'Offerta Formativa

Al suo avvio l’offerta formativa dell’Accademia di Cybersicurezza Lazio, che negli anni sarà costantemente arricchita e aggiornata rispetto ai trend emergenti di settore, sarà articolata su tre livelli:

ESPERIENZE FORMATIVE ED INFORMATIVE DI CARATTERE SEMINARIALE, dedicate agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, che avranno l’obiettivo di ampliare le conoscenze di base in tema di sicurezza informatica e di rendere i ragazzi più consapevoli delle opportunità e dei rischi collegati all’utilizzo del web, delle nuove tecnologie informatiche e dei servizi digitali.

CORSI FORMATIVI INTERMEDI DI CYBERSECURITY destinati ai diplomati già in possesso di competenze ICT o a chi desidera intraprendere un nuovo percorso lavorativo nel settore.
Sarà attivato a partire da questo autunno il corso formativo di Cybersecurity Technician, concepito per chi ha competenze di base nell’ambito IT; a partire dal 2023, sarà attivo un secondo corso di livello intermedio, progettato per chi ha competenze più avanzate nel settore.
Entrambi i percorsi di formazione avranno una durata di 300 ore e prevedono, al termine del percorso didattico, un periodo di tirocinio da svolgersi presso enti pubblici o aziende private del settore, con l’obiettivo di agevolare l’ingresso nel mondo del lavoro.

CORSI SPECIALISTICI rivolti a coloro che hanno già maturato esperienza nel settore e che sono in possesso di laurea triennale.
Si tratta di corsi di alta specializzazione che rispondono all’esigenza di una sempre maggiore professionalizzazione e che si pongono l’obiettivo di formare profili professionali altamente competenti nel settore della cybersicurezza.
Nel primo anno, l’Accademia erogherà due corsi formativi specialistici coerenti con i profili professionali presenti nell’European Cybersecurity Skills Framework.
Entrambi i percorsi di formazione avranno una durata di 200 ore e prevedono, al termine del percorso didattico, un periodo di tirocinio da svolgersi presso enti pubblici o aziende private del settore.

Corsi

OBIETTIVO DEL CORSO
L’obiettivo del corso è fornire ai partecipanti le conoscenze e le competenze tipiche del profilo di “Cybersecurity Technician”.
Il/La Cybersecurity Technician collabora alle attività di analisi di vulnerabilità e di rischio e supporta il team delle attività di monitoraggio dei sistemi informativi. Partecipa, inoltre, al processo di risoluzione di eventuali incidenti.
Il corso permetterà di sviluppare buone conoscenze delle tecnologie “distruptive abilitanti”, rendendo il partecipante consapevole delle potenzialità e dei rischi ad esse correlati.
DESTINATARI
Il corso si rivolge a candidati disoccupati o inoccupati di età inferiore a 25 anni in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado o di qualifica di livello EQF 4.
Per l’accesso al corso è necessario avere una conoscenza dell’inglese pari ad un livello B2 del QCER e competenze di base in ambito IT:

  • elementi minimi di architetture di sistemi informativi e di elaborazione dati;
  • conoscenza di strumenti digitali e tecnologie di lavoro da remoto;
  • modalità e soluzioni di archiviazione dei dati;
    • elementi teorici minimi di Information Security

Il possesso delle competenze verrà verificato attraverso una prova selettiva, a seguito della quale e solo in caso di idoneità, verrà affrontato un colloquio motivazionale.
In caso di mancato possesso di una certificazione che attesti il livello di conoscenza della lingua inglese, sarà necessario verificare tali conoscenze durante la prova selettiva.
FREQUENZA
Nell’anno accademico 2022/2023 verranno erogati 2 corsi di Cybersecurity Technician; le classi saranno composte da un totale di 20 studenti.
Le lezioni verranno erogate dal Lunedì al Venerdì per un totale di 300 ore, di cui 200 in presenza e 100 a distanza.
Il percorso formativo prevede la partecipazione ad un tirocinio curriculare di 150 ore che verrà svolto presso Enti pubblici o aziende private del settore.

STRUTTURA DEL CORSO
Il Corso si articola in 7 moduli didattici più un modulo trasversale
MODULO 1. Introduzione al contesto ICT e cybersecurity

  1. L’ICT e la sfida del digitale: il ruolo della cybersecurity
  2. Sicurezza informatica, ICT, cybersecurity ed Operational Technology: definizioni
  3. La protezione delle informazioni
  4. La protezione dei dati personali
  5. Il contesto normativo
  6. Il ruolo del «Fattore umano»
  7. Il futuro dell’ICT e le prospettive di cambiamento
  8. Basi di organizzazione e processi aziendali

MODULO 2. Fondamenti ICT 

  1. Sistemi informativi ed ingegneria del software
  2. Database ed algoritmi
  3. Reti logiche, reti di telecomunicazioni ed internet
  4. Accenni alle architetture dei sistemi di controllo in ambito industriale ed Industrial IoT

MODULO 3. Fondamenti di sicurezza informatica

  1. I principi della sicurezza informatica (RID, minimo privilegio etc..)
  2. Framework e best practices per la sicurezza delle informazioni
  3. Accenni alla crittografia

MODULO 4. Gestione del rischio

  1. Il rischio informatico ed il contesto tecnologico odierno
  2. Scenari di rischio e principali minacce informatiche (case study per diversi settori)
  3. Il processo di gestione del rischio ed i principali framework di riferimento
  4. Le attività di audit ed assessment: principali framework e pratiche di riferimento in ambito cybersecurity ed information security
  5. Case study (applicazione dei modelli di analisi del rischio / pratiche di auditing)

MODULO 5. Le principali pratiche di sicurezza in ambito cybersecurity

  1. I framework di riferimento in ambito IT ed OT (FNCS, NIST,..)
  2. Case study 

MODULO 6. Pratiche per la sicurezza dei sistemi e delle reti

  1. Asset Management
  2. Access management e password security
  3. Network security
  4. Mobile security
  5. La tecnologia cloud e le pratiche di sicurezza
  6. Web Security
  7. Vulnerability Assessment e Penetration Test: descrizione e principali metodologie
  8. Supply chain security
  9. Incident Management: monitoraggio, valutazione e gestione degli eventi  informatici
  10. L’importanza della continuità operativa: piani di business continuity e le infrastrutture di disaster recovery

MODULO 7. Tecnologie emergenti

  1. Introduzione alle nuove tecnologie “Disruptive” abilitanti che guideranno la trasformazione digitale e l’Industry 4.0.  
  2. Intelligenza artificiale: rischi ed opportunità in ambito cyber
  3. Internet of things (applicazione ai diversi settori)
  4. Edge Computing ed aspetti in merito alla sicurezza delle informazioni ed alla protezione dei dati personali
  5. Blockchain (applicazione ai diversi settori ed aspetti in ambito security)

MODULO TRASVERSALE. Inglese tecnico

CERTIFICAZIONE ED ESAMI
Al termine del percorso formativo, gli studenti dovranno superare un esame di verifica degli apprendimenti.
In caso di esito positivo dell’esame, verrà rilasciato un certificato di qualificazione professionale, ai sensi del D. Lgs. n° 13/2013, riferito agli standard professionali regionali, nazionali ed internazionali.
Per poter accedere all’esame è necessario aver frequentato almeno l’80% delle ore di lezione erogate.

Avvisi